Rappresenta una branca della Medicina-Chirurgia, plurispecialistica, che si occupa delle ferite definite difficili, ovvero delle ulcere cutanee di varia natura e delle perdite di sostanza cutanea: delle lesioni che compromettono l’integrità della cute come complicanza di malattia (rappresentate per la maggior parte dalle ulcere vascolari e da quelle conseguenti alla malattia diabetica) o di natura post-traumatica. Le ulcere vascolari sono conseguenze di varie condizioni locali e generali che saranno responsabile della complessità delle loro cure. L’ edema dell’arto rende la cicatrizzazione quasi impossibile. Lo studio della microcircolazione fornirà indizi indispensabili per imbastire una strategia personalizzata.
Il trattamento va modulato intorno al paziente,tenendo conto della sua sofferenza, delle condizioni dell’ulcera, e soprattutto dell’esame vascolare arterio-venoso (Ecocolordoppler) che determinerà le possibilità di recupero della malattia . I passi seguenti sono rappresentati dalla cura dell’infezione eventualmente presente, dal debridement medico (pulizia della lesione),laser terapia delle lesioni riducendo il dolore nella pulizia ,massaggi determinati in funzione delle lesioni , elastocompressione, all’uso di prodotti riparatori dei tessuti.