DOTT JEAN PIERRE CANDIDO


facebook

CONTATTI

Via Bidone, 31 - 10125 Torino (TO)

 

Telefoni: +39 340 3334822 | +39 011 4677800 | +39 011 4677801

 

Cellulare: +39 335 6616690

 

​Email: info@jpcandido.it

Follow us

slide1

© 2019  CANDIDO DR. JEAN PIERRE ANGIOLOGO, CHIRURGO VASCOLARE, MEDICINA INTERNISTICA | P.IVA 05967180018 - Privacy & Cookie Policy

WEBIDOO-LOGOFOOTER

LA CARTOGRAFIA

Farmed by WEBIDOO

LA CARTOGRAFIA

Il “mappage” della circolazione venosa superficiale è determinante, sia per l’impostazione di una strategia, sia per l’esecuzione di un gesto operatorio limitato e mininvasivo, oltre all’apprezzabilità estetica.

 

La “mappa delle vene” viene disegnata sulla pelle, mediante apposito pennarello.

 

Ci permette di codificare con estrema precisione, sia il corso delle vene, sia il senso del sangue che circola internamente in ognuna di esse.

 

Durante la visita che precederà l’intervento, il chirurgo con l’aiuto del doppler e dell’ecodoppler valuterà i due sistemi circolatori (circolo venoso profondo ecircolo venoso superficiale).

 

L’ecocolordoppler determinerà il senso del sangue al l’interno delle vene; il diametro delle medesime, la topografia dei riflussi, la localizzazione delle valvole difettose.

 

La chirurgia miniinvasiva, come l’ASVAL che si avvale dell’accurata cartografia; offre il pregio di rispettare al massimo il capitale venoso sano, rendendo questa raffinata tecnica chirurgica, poco traumatica o dolorosa.

img.LTE4MDgxNDcyMTkimg.Njc3MTMzMDI2img.LTIxMDU2MDQ1Njgimg.NTU0ODY1OTkx