facebook

DOTT JEAN PIERRE CANDIDO

CONTATTI

Via Bidone, 31 - 10125 Torino (TO)

 

Telefoni: +39 011 4677800 | +39 011 4677801 | +39 011 4677812

 

Cellulare: +39 335 6616690

 

​Email: info@jpcandido.it

Follow us

slide1slide2slide4slide3

© 2019  CANDIDO DR. JEAN PIERRE ANGIOLOGO, CHIRURGO VASCOLARE, MEDICINA INTERNISTICA | P.IVA 05967180018 - Privacy & Cookie Policy

WEBIDOO-LOGOFOOTER

FUNZIONALITÀ VENOSA

Farmed by WEBIDOO

FUNZIONALITA' VENOSA

COME CIRCOLA IL SANGUE NELLE VENE DEGLI ARTI INFERIORI?​

Negli arti inferiori la circolazione è rappresentata da due sistemi: quello venoso profondo, che drena 90% del sangue e quello venoso superficiale (le safene), che ne drena solo il 10%.

 

Le vene perforanti mettono in comunicazione entrambi i sistemi.

 

Quali sono i meccanismi che permettono al sangue di risalire verso il cuore?

 

I seguenti meccanismi, in funzione: sia della posizione che il soggetto assume (supina, eretta, in deambulazione); sia attraverso cambiamenti

di pressione.

img.LTEyOTA2NTQ2Mzg.jpeg

Predominerà l' attività ritmica respiratoria, creando ad ogni inspirazione una depressione a livello del torace, che richiamerà il sangue verso il cuore.

IN POSIZIONE SUPINA

Predominerà l' attività ritmica respiratoria, creando ad ogni inspirazione una depressione a livello del torace, che richiamerà il sangue verso il cuore.

esp.jpeg
asp2.jpeg
asp.jpeg

IN POSIZIONE ERETTA

Grazie alle contrazioni muscolari, anche minime, che servono per mantenere la stazione eretta, l'iperpressione viene contrastata.

Durante la stazione eretta, e l'attività valvolare è quasi inesistente; perciò la pressione venosa a livello dei piedi è conseguentemente alta: 90mmhg.

ere1.jpeg
ere11.jpegere13.jpegere15.jpegere14.jpegere12.jpeg

DURANTE LA DEAMBULAZIONE

I meccanismi propulsivi (pompa plantare) e soprattutto le contrazioni muscolari (pompa articolare della caviglia e pompa del polpaccio), "spremono" il sistema venoso profondo.

Il sangue quindi, risale in maniera unidirezionale (verso il cuore), grazie alla chiusura delle valvole sane che lo trattengono.

La pressione a livello dei piedi scende quindi a 20 mmhg.

Durante la successiva fase di rilasciamento muscolare, le vene del sistema profondo già svuotate, vengono subito riempite dal sangue contenuto nel sistema superficiale, attraverso le vene perforanti.

dur1.jpeg
dur3.jpeg
dur4.jpeg
dur2.jpeg