anestesita locale

anestesia locale
mappa di anestesia per tumescenza

Questo tipo di anestesia locale, permette una chirurgia atraumatica, quindi ”dolce”.

Il lavoro tecnico del chirurgo è più preciso ed il risultato è non solo ottimizzato funzionalmente, ma anche esteticamente.


L’anestesia per tumescenza è assolutamente indolore.

Nel caso di pazienti ansiosi, pratichiamo una piccola neuroleptanalgesia (sedazione leggera), che rilassa e tranquillizza, ma senza addormentare.

L’anestesia per tumescenza, viene diffusa mediante iniezione, localmente intorno alla vena.

Il prodotto inoculato ha la facoltà di ridurre il sanguinamento (attraverso l’azione vasocostrittrice); ciò consente di sanguinare pochissimo e conseguentemente nel post operatorio vi saranno molti meno ematomi doloranti.

Quando la malattia venosa è troppo estesa, non è indicato questo tipo dianestesia; generalmente viene praticata la rachi-anestesia o la peridurale.

Share by: